A tutti coloro che lavorano in uffici un po’ troppo ampi può capitare di avere problemi con un sistema di aria condizionata scarsamente regolato. [Robovergne] e i suoi collaboratori sono stati da poco trasferiti in una nuova sede, in cui ha notato che il controllo dell’aria condizionata era poco efficiente e l’ufficio rimaneva o una sauna o un congelatore.

Dover accendere e spegnere manualmente ogni tanto l’impianto di condizionamento si rivelava troppo seccante, così [Robovergne] ha deciso di prendere in mano la situazione. Non aveva mai usato un Arduino prima e ha pensato che regolare la temperatura dell’aria sarebbe stato un ottimo primo progetto. Ha montato un piccolo hobby servo sulla parte anteriore del telecomando e ha collegato con un cavo un sensore di temperatura DS18B21 ad Arduino. Un piccolo contenitore viene utilizzato per i setpoints di temperatura, che vengono visualizzati sullo schermo LCD collegato. Ora, quando la temperatura inizia a salire, Arduino attiva il servo per accendere l’aria condizionata, senza la necessità dell’interazione umana.

[Robovergne] dice che anche se la sua soluzione è brutta (abbastanza rude), funziona egregiamente. E sicuramente fa il suo dovere, su questo non si discute!

Ecco un video del suo regolatore automatico A/C in azione. :)